Tipologie montanti

Tipologie di Montanti per Carrelli Elevatori

Un componente cruciale dei carrelli elevatori è il montante, che determina la capacità di sollevamento e la versatilità del carrello. Ma quali sono le diverse tipologie di montanti per carrelli elevatori e come scegliere quella giusta per le esigenze di un magazzino? Vediamo le principali tipologie di montanti, le loro caratteristiche e i contesti di utilizzo ideali.

Montante Simplex

Il montante Simplex, o singolo, è la forma più basilare di montante per carrelli elevatori. Composto da un singolo stadio di sollevamento, offre una capacità di sollevamento limitata e una visibilità eccellente. Questo tipo di montante è ideale per operazioni in cui l'altezza di sollevamento richiesta è relativamente bassa, come lo scarico di camion o il trasferimento di pallet a livelli bassi.

Caratteristiche principali: altezza di sollevamento limitata, ottima visibilità, facilità di manutenzione.

Contesti di utilizzo: magazzini con soffitti bassi, operazioni all'aperto, movimentazione di carichi su brevi distanze.

Montante Duplex

Il montante Duplex è caratterizzato da due stadi di sollevamento, ovvero da un doppio sfilo che si solleva con un movimento telescopico. Questo tipo di montante permette un'altezza di sollevamento maggiore rispetto al Simplex senza compromettere eccessivamente la visibilità. Spesso è dotato di un cilindro centrale per migliorare la stabilità del carico.

Caratteristiche principali: altezza di sollevamento moderata, buona visibilità, maggiore stabilità del carico.

Contesti di utilizzo: magazzini con soffitti di altezza media, carico e scarico di camion, stoccaggio a medio livello.

Montante Triplex

Il montante Triplex è uno dei più versatili e comuni. Con tre stadi di sollevamento, offre un'altezza di sollevamento molto elevata mantenendo una compattezza che permette di operare in spazi ristretti. È ideale per applicazioni in cui è necessaria una grande altezza di sollevamento, come i magazzini verticali.

Caratteristiche principali: elevata altezza di sollevamento, design compatto, buona visibilità.

Contesti di utilizzo: magazzini ad alta densità, stoccaggio in altezza, operazioni di carico e scarico su più livelli.

Carrelli elevatori con montanti duplex e triplex possono essere caratterizzati da alzata libera, che è l’altezza a cui può essere sollevato il carrello di sollevamento, senza che il montante interno si estenda e senza quindi far variare l’ingombro minimo.

Come scegliere il montante giusto

La scelta del montante giusto dipende da diversi fattori.

Altezza del soffitto: se l’area di lavoro è costituita da soffitti bassi, un montante Simplex o Duplex potrebbe essere sufficiente. Per magazzini verticali, meglio considerare un carrello elevatore con montante triplex.

Visibilità: Se la visibilità è una priorità, i montanti Simplex e Duplex sono preferibili, il duplex con alzata libera.

Tipo di carico: Carichi pesanti e instabili richiedono montanti con una buona stabilità, come il Duplex.

Frequenza di utilizzo: Per un uso intensivo e continuativo, è importante considerare la manutenzione e l'affidabilità del montante.

In conclusione, comprendere le diverse tipologie di montanti per carrelli elevatori è fondamentale per ottimizzare le operazioni di movimentazione dei materiali. Scegliere il montante giusto non solo migliora l'efficienza, ma anche la sicurezza delle operazioni.

Articoli Correlati

Image

Sede Legale e Operativa

STRADA DEL FRANCESE 97/2K
10156 TORINO
Privacy Policy Cookie Policy
Image